UN PROGETTO PER DISSETARE IL PIANETA

Estimated reading time:0 minutes, 44 seconds

Watly potrebbe essere una delle invenzioni più rivoluzionarie di sempre

Il brevetto è nato a Udine e il prototipo è stato presentato nel 2013 ricevendo apprezzamenti da tutto il mondo. Gli inventori sono stati capaci di realizzare un dispositivo che integra acqua pulita, elettricità e connessione a internet.

Grazie alla tecnologia applicata a Watly, il macchinario è in grado di purificare fino a 3 milioni di litri d’acqua all’anno, senza aver bisogno di carburante o connessione elettrica per funzionare. Watly usa infatti il sole per purificare l’acqua da ogni contaminazione: 80 pannelli fotovoltaici possono inoltre generare fino a 150 kWh al giorno, che vengono immagazzinati in batterie.

In un giorno mediamente illuminato, potrebbe ricaricare 20mila cellulari. Testato direttamente in Ghana, Watly ha portato acqua pulita agli abitanti, dimostrando così il suo elevatissimo potenziale. Si stima che in 15 anni di attività può abbattere le emissioni di Co2 di 2mila tonnellate.

Fonte: watly.co