DONARE LA LIBERTA’

Estimated reading time:0 minutes, 53 seconds

Monaci Buddhisti del Canada hanno liberato sei carichi di aragoste

Come afferma la filosofia Buddhista, ogni essere vivente è degno di pari rispetto da parte dell’uomo, per questo il gesto compiuto da questi monaci è in linea con la loro filosofia di vita. Dopo aver acquistato oltre 200kg di aragoste destinate ai ristoranti, i monaci le hanno benedette con acqua pura e hanno dedicato loro delle preghiere prima di riportarle alla libertà.

Con il loro gesto i monaci buddisti non volevano convincere le persone a diventare vegetariane o vegane ma speravano di diffondere un sentimento di compassione, che nel buddismo equivale alla nostra empatia e non ha un’accezione negativa.

Come afferma uno dei monaci coinvolti in questa operazione: “Il nostro scopo è coltivare la compassione verso gli altri. Può trattarsi di aragoste ma anche di vermi, mosche, farfalle o di qualsiasi altro animale. Non serve essere buddisti per rispettare gli animali e per intervenire per salvarli: qualsiasi persona può decidere di aiutare gli animali in pericolo e di provare una maggiore compassione verso di loro”.

Fonte: gebisociety.org