TURISMO SLOW TRA LE MALGHE FRIULANE

Estimated reading time:0 minutes, 46 seconds

Nel cuore delle montagne del Friuli vi aspettano esperienze uniche

Le oltre 50 malghe attive della Carnia, territorio di confine tra Italia, Austria e Slovenia, rappresentano l’eredità di antiche tradizioni culturali ed enogastronomiche del territorio friulano. Scegliere questi luoghi come meta di una vacanza vi farà riscoprire la bellezza di un territorio incontaminato, dove l’uomo vive ancora in armonia con la natura.

Da Sauris a Prato Carnico, le malghe sono facilmente raggiungibili a piedi, e nella maggior parte di esse è possibile fermarsi per degustare gli ottimi prodotti caseari. Nei boschi limitrofi si possono incontrare numerosi esemplari che popolano la fauna locale, come caprioli, cervi, scoiattoli, ghiri,  diversi rapaci diurni e notturni e, recentemente, anche la lince e l’orso bruno.

Tra le attrazioni turistiche troviamo il Paese degli Orologi, nella vicina  frazione di Pesariis, dove è stata allestita  una mostra con numerosi orologi e due meridiane monumentali che raccontano l’evoluzione dell’industria locale. 

Fonte: promoturismo.fvg.it