I TEMI DEL PRIMO FORUM INNOVAZIONE MOBILITA’ SOSTENIBILE

Estimated reading time:0 minutes, 54 seconds

Sabato primo ottobre si è tenuto sabato a Brescia il Forum Innovazione Mobilità Sostenibile, durante il quale gli esperti del settore hanno discusso del futuro dell’automotive.

Il settore automobilistico italiano sta affrontando una decisiva fase di transizione, strettamente collegata all’emergere della mobilità elettrica, alla trasformazione dei modelli economici della circular economy e al nuovo modello di sviluppo industriale mondiale inaugurato dalla conferenza di Parigi. La direzione guarda verso un mondo a basse emissioni, basato sull’economia della condivisione e che vede nel car-sharing il suo modello più innovativo.

Durante l’incontro si è analizzata la situazione attuale sul fronte della mobilità sostenibile e si è giunti ad un messaggio chiaro: l’obiettivo per il futuro deve essere quello di far collaborare e cooperare governo, startup tecnologiche, compagnie automobilistiche, e gli esponenti del settore energetico e logistico. Altro importante tema è stato l’accordo di Parigi, con il necessario taglio di emissioni di CO2 del 40% entro il 2030.

La giornata rappresenta il primo incontro di alto livello sull’argomento ed è stata organizzata dal  giornalista ambientale Emanuele Bompane e dal direttore scientifico di Kyoto Club Gianni Silvestrini.

Fonte: mobilityinnovationforum.it