SEGUENDO L’ADIGE

Estimated reading time:0 minutes, 56 seconds

Il percorso ciclabile si sviluppa lungo le sponde del fiume Adige per circa venti chilometri nel territorio limitrofo alla città di Verona, coniugando le eccellenze naturalistiche poste lungo le anse del corso d’acqua alle bellezze architettoniche del centro storico. L’itinerario si snoda attraverso tracciati dedicati alla fruibilità ciclopedonale e viabilità urbana, e permette di apprezzare in modo adeguato il patrimonio ambientale e storico-artistico del capoluogo scaligero. Partendo dalla zona della Diga del Chievo, dove si estende il Parco dell’Adige Nord, dotato di ampie zone alberate, il percorso scende in direzione del centro urbano di Verona, dove spiccano le piazze storiche e i celebri monumenti fra cui l’Arena, il Ponte Pietra, la Basilica di San Zeno, le Arche Scaligere, il Palazzo della Ragione, il Palazzo della Gran Guardia. Proseguendo verso valle si giunge a Porto San Pancrazio e si entra nel Parco dell’Adige Sud, area verde adatta ad escursioni a piedi, in bici o a cavallo, in cui trovano posto un itinerario naturalistico finalizzato alla conoscenza della flora e della fauna locale, una fattoria didattica e alcune interessanti corti rurali.

Fonte: metrotourist.it