RECUP: IL PROGETTO CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Estimated reading time:0 minutes, 54 seconds

Recuperare il cibo invenduto dei mercati cittadini per creare una società sostenibile

L’idea di Recup nasce da una ragazza di Milano che, dopo aver osservato come veniva gestito il cibo invenduto dei mercati cittadini, ha scelto portare avanti un progetto per aiutare l’ambiente partendo dai più bisognosi. Il procedimento è semplice: i volontari chiedono, a mercato concluso, di poter ritirare la merce invenduta e metterla a disposizione di chi non la può acquistare; ognuno prende quello di cui ha bisogno, e si evita di gettare dei prodotti ancora perfettamente commestibili. Ad ogni appuntamento i volontari raccolgono fino a 100kg di cibo e ora stanno cominciando a coinvolgere anche gli esercizi commerciali. Ci sono giorni in cui anche i volontari non riescono a ridistribuire tutto il cibo raccolto; per evitare di gettarlo lo donano ad associazioni locali oppure producono delle marmellate da vendere per autofinanziarsi. Grazie al sostegno di altre persone come lei, oggi Recup è attivo su 5 mercati e vuole continuare ad espandersi. Un’attività sostenibile e attenta che può diventare una buona abitudine per una società più solidale.

Fonte: recupmilano.it