PROTEGGERE LE API PER SALVARE IL PIANETA

Estimated reading time:1 minute, 10 seconds

Il progetto Bee Active si impegna per la protezione di questo animale così fondamentale per il nostro ambiente

Nella nostra vita di tutti i giorni raramente ci troviamo a pensare sull’origine del cibo che arriva sulle nostre tavole. Ripercorrendo la sua storia a ritroso ci troveremo stupiti di quanto sia fondamentale e prezioso il lavoro della api, specie che purtroppo è in costante diminuzione. Il 90% della produzione di cibo nel mondo, dipende da circa 100 specie vegetali e di queste, 70 esistono attraverso l’impollinazione effettuata dalle api. Sempre grazie all’impollinazione, a livello mondiale, si muove un’economia che ha un valore stimato in 256 miliardi di euro all’anno.

Nonostante l’importanza di questi insetti così rilevante, il loro numero è in calo, e la loro principale minaccia è l’agricoltura intensiva, che fa ampio uso di antiparassitari e sostanze chimiche. Con lo scopo di preservare la vita delle api e garantire anche a noi un futuro più sano e sostenibile, nasce il progetto Bee Active.

Ma come è possibile diventare attivista? Non sono richiesti particolari sforzi per aiutare il pianeta, basta seguire alcune accortezze per fare la differenza; ad esempio, scegliere prodotti biologici e biodinamici che evitano l’utilizzo di sostanze chimiche, acquistare prodotti delle api, evitare di usare pesticidi o insetticidi, coltivare fiori e, perchè no, diventare apicoltore. Difendere le api significa difendere l’ambiente e la biodiversità a vantaggio di tutti noi.

Fonte: beeactive.it