LE METE PER GLI APPASSIONATI DI INNOVAZIONE

Estimated reading time:2 minutes, 17 seconds

L’Istituto Italiano di Tecnologia ha elencato i migliori luoghi in cui ammirare gli effetti della digital transformation
ITALIA

Napoli è stata scelta come sede di Apple Developer Academy, progetto di collaborazione tra l’Università Federico II e Apple incentrato sullo sviluppo di applicazioni. Altro luogo da visitare è la Città della Scienza, dove viene portata avanti un’iniziativa di promozione e divulgazione della scienza attraverso varie strutture tra cui un museo scientifico interattivo, un incubatore di imprese e un centro di formazione.

A Pisa sorge l’Istituto di Biorobotica della scuola superiore Sant’Anna di Pisa, i cui laboratori sono all’avanguardia nei campi della biorobotica e della bionica.

Altra meta da pianificare per le prossime vacanza è Assergi (L’Aquila), dove ci sono i Laboratori nazionali del Gran Sasso, il centro di ricerca sotterraneo più grande e importante del mondo per dimensioni e ricchezza della strumentazione scientifica.

Il Kilometro Rosso (Bologna) è un parco scientifico e tecnologico dove sono ospitate aziende, centri di ricerca, laboratori, attività di produzione high-tech e servizi all’innovazione; il Kilometro Rosso è stato definito dal Censis “uno dei primi 10 luoghi di eccellenza per l’innovazione in Italia”.

L’Area Science Park di Trieste è uno tra i principali parchi scientifici e tecnologici multisettoriali a livello internazionale, mentre l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova è ritenuto “il più importante centro di ricerca nazionale”

ESTERO

Uno dei poli dell’innovazione a Londra è a Shoreditch, dove sorge ilCampus Londus, spazio per imprenditori creato da Google. Un luogo dove startupper e innovatori da tutto il mondo possono lavorare in open space, incontrarsi, seguire conferenze e dibattiti.

Sede dei quartieri generali di Google e Facebook, San Jose (California) è considerata la “capitale” della Silicon Valley, l’area più fertile del mondo per l’innovazione.

In Alabama, a Huntsville, nasce uno dei più importanti centri di ricerca aerospaziale del mondo, dove la Nasa ha sviluppato i suoi razzi Saturno (che hanno portato l’uomo sulla Luna).

Boulder (Colorado) è diventata per le startup quello che la Silicon Valley è per i colossi dell’hi-tech grazie alla presenza di TechStars, uno degli incubatori più importanti d’America. Vi sorgono inoltre il il National Center for Atmospheric Research e il National Oceanic and Atmospheric Administration

Sebbene sia un luogo più burocratico che scientifico, ad Alexandria (Virginia) è sito l’U.S. Patent and Trademark Office, dal quale passano tutti i brevetti statunitensi. Gli uffici governativi ospitano anche un museo e la National Inventors Hall of Fame.

Ultimo ma sorprendente luogo da visitare per gli amanti dell’innovazione: il primo parco Legoland (Danimarca) della storia è la quintessenza dell’innovazione: non per nulla il mattoncino con il quale sono cresciute generazioni di bambini continua a essere amato e apprezzato anche nell’era dell’elettronica grazie alla continua innovazione nei modelli.

Fonte: iit.it