COSTRUIRE UN DIVANO CON I BANCALI

Estimated reading time:1 minute, 18 seconds

Riciclo creativo per rinnovare il soggiorno o arredare il giardino

Ecco come creare da se il proprio divano con materiali alternativi, come i bancali. È un materiale facilmente reperibile, e soprattutto a costo zero, in qualsiasi azienda di trasporto o di produzione.

Cosa mi serve?
Bancali di misure proporzionate alla dimensione del divano desiderato
Pittura acrilica ed eventualmente ad acqua per esterni.
Pennello medio
Carta vetrata grana 100-180
Materassi e cuscini

Come si fa?
Pulite i bancali con un panno umido e un po’ di ammoniaca, facendo molta attenzione che non vi siano chiodi sporgenti, in quel caso con una tenaglia tirateli o spezzateli in modo che il chiodo non fuoriesca dal legno. Successivamente passate con la carta vetrata in modo da rendere la superficie il più liscia possibile. A questo punto verniciate il legno con uno smalto acrilico, meglio dare almeno due mani di colore. Infine, se il nostro divano dovrà essere posizionato all’esterno è consigliabile anche passare della vernice trasparente all’acqua per renderlo impermeabile.

Ora che la struttura è pronta, dobbiamo solo decidere se il nostro divano deve avere anche lo schienale, in modo da poter essere posizionato al centro della stanza oppure servirci di un muro come schienale per i cuscini. Se scegliamo la prima opzione fissate un bancale di dimensioni inferiori alla base con delle viti robuste, contro il retro del bancale che fungerà da base. Un vecchio materasso rivestito può diventare la seduta del vostro nuovo divano, posizionate poi i cuscini che avete scelto ed ecco il vostro divano nuovo e realizzato con le vostre mani!

Fonte: faidatemania.it